BLAQ VAPOR

Blaq è un’icona storica del vaping. È il brand di aromi per sigarette elettroniche che ha contribuito più di qualsiasi altro a diffondere il cloud chasing tra gli svapatori in Italia.
Nato negli USA nel 2016, Blaq è divenuto presto un punto di riferimento per i vapers grazie ai gusti Visions e Origins, venduti in più di 20 Paesi.
Oggi Blaq torna in una nuova veste Made in Italy con l’obiettivo di riportare in auge quei gusti che hanno riscosso uno straordinario successo in tutto il mondo.
I nuovi formati di aromi scomposti 20ml rispettano al 100% le ricette originali e sono stati migliorati grazie alla selezione di materie prime selezionate e certificate da enti professionali.
Siamo convinti che la sicurezza per la propria salute e il piacere dello svapo debbano andare di pari passo.

Gli aromi
Visions: la melata, ottenuta dalle api, fa da contorno a questa ricetta e crea un mix equilibrato con tutti gli altri sapori: delicate bacche di bosco, caramelle gommose alla banana e al melone su una dolce crema di sottofondo;
Origins: un delicato tortino alle fragole si unisce alla fragranza del biscotto Graham Cracker su una base di crema pasticcera;
Illusions: un’illusione delle papille gustative creerà una distorsione della percezione sensoriale. Ti sembrerà di assaporare un dolce al cioccolato bianco tempestato da mandorle e ricoperto da mirtilli, ma sarà davvero così o sarà soltanto un’illusione?

Blaq is back e parla italiano: Vision acquisisce lo storico brand californiano

Un brand storico, apprezzato dai consumatori italiani e europei, diventa italiano. Blaq Vapor è stato acquisito – e da domani commercializzato – dall’azienda Vision dei fratelli Raffaele, Gimmy e Adriano Esposito.
“È stata una trattiva lunga – spiega Raffaele Esposito – e per certi versi anche complicata. Già a febbraio avevamo quasi tutto pronto ma poi il lock-down ha inesorabilmente rallentato tutto. Ma adesso possiamo orgogliosamente annunciare di aver portato in Italia uno dei marchi più prestigiosi e seguiti del vaping mondiale: Blaq”. Fondata nel 2026, l’azienda californiana sin da subito ha puntato sul mercato europeo. Ad ogni fiera era impossibile non imbattersi nella simpatia e cordialità di Eugene Choe, il responsabile dei rapporti commerciali con il Vecchio continente. Il dato particolare è che la Blaq ha prodotto e commercializzato soltanto due liquidi: Origins e Visions. Liquidi che, però, sono riusciti a scrivere un pezzo di storia nel variegato mondo del vaping.
“Oltre ad avere acquisito il marchio, abbiamo anche in mano le ricette originali – confida Esposito – Riproporremo quindi i due liquidi con una leggerissima rivisitazione per il mercato italiano e europeo utilizzando molecole aromatiche che rendono al palato ancora più apprezzabile la sensazione di cremosità e dolcezza. Abbiamo però voluto sin da subito dare un segnalo chiaro: non ci sediamo sugli allori ma vogliamo lavorare per far crescere ancora di più il brand. E infatti abbiamo realizzato un terzo liquido, Illusions, che va ad arricchire la linea”.
I liquidi Blaq saranno presentati in due formati. Alla versione da 20 millilitri di aroma concentrato imbottigliato in flaconi da 60 millilitri (ovvero l’ormai consueto formato scomposto), è stata ideata una confezione magnum da 250 millilitri che contiene 75 millilitri di aroma. I liquidi Origins, Visions e il nuovo Illusions saranno disponibili a partire da domani, martedì 3 novembre. Il lancio ufficiale con annessa campagna di comunicazione commerciale è previsto per venerdì 6 novembre.